Antidoping: sospensione in via cautelare dello schiacciatore Alessandro Graziani

Sabaudia, mercoledì 4 marzo 2020 – La prima sezione del Tribunale Nazionale Antidoping, su
richiesta della PNA, ha provveduto alla sospensione in via cautelare dello schiacciatore del
Sabaudia Alessandro Graziani. Rilevato che l’atleta in questione è risultato positivo al controllo
disposto dal Ministero della Salute ex lege 376/2000 al termine della gara Fipav Campionato serie
A3 “Menghi Shoes Macerata – Gestioni&Soluzioni Sabaudia”, disputata a Macerata il 9 febbraio
2020. Appresa tale notizia il Presidente del Sabaudia Alessandro Pozzuoli, dopo un colloquio con
l’atleta, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Siamo affranti per la notizia, che ci ha colto di
sorpresa. Conoscendo Alessandro per la sua serietà, sempre dimostrata in campo agonistico, siamo
profondamente addolorati ma dobbiamo rescindere immediatamente il contratto che ci lega
all’atleta per difendere i valori che hanno sempre caratterizzato il Volley Sabaudia. Probabilmente
può essere stata una sciocchezza, compiuta in un momento di debolezza, ma noi in primis
rispettiamo lo spirito del provvedimento cautelare emesso dal TNA su richiesta della Procura
Nazionale Antidoping, in secondo luogo riteniamo che le ragioni dei valori che ispirano il nostro
sport debbano essere la guida per la gestione delle nostre squadre.”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *