L’Opus Sabaudia in trasferta con il Casarano. Tognoni: «Siamo molto carichi». Budani: «Serve continuità»

SABAUDIA – L’Opus Sabaudia, reduce dalla squillante vittoria contro la capolista Palmi, torna in campo domani (domenica alle 16:00) a Cutrufiano, nella tana del Leo Shoes Casarano, match valido per la sesta giornata d’andata del campionato di pallavolo maschile di serie A3. La trasferta leccese sarà utile alla formazione del vicepresidente Lino Capriglione per provare a dare continuità di prestazione e risultati dopo l’exploit con il Palmi, un motivo in più per affrontare con la giusta determinazione la partita contro la sesta in classifica.

«Siamo molto carichi perché arriviamo alla partita con il Casarano dopo una vittoria molto importante davanti al nostro pubblico che ci ha sostenuto e ci ha dato tanta energia per continuare a lavorare – assicura Gabriele Tognoni, protagonista contro il Palmi con ben sette servizi vincenti, un risultato che gli ha permesso di balzare al quinto posto nella graduatoria degli aces di tutto il campionato di serie A3 con 11 punti diretti (il primo posto è di Luca Porro, del Tinet Prata di Pordenone con 17 servizi vincenti) – Abbiamo intrapreso la strada giusta, ci sono cose da migliorare questo è vero, ma possiamo dare ancora tanto. A livello personale sono molto contento del contributo che sto dando, specie nel fondamentale della battuta, sto ancora lavorando per sistemare qualcosa a muro e in attacco ma sono fiducioso che molto presto riuscirò a fare un altro bel passo in avanti su tutto».

Per quanto riguarda le statistiche è Paul Ferenciac il top-scorer del Sabaudia (41esimo in assoluto nella classifica dei bomber del campionato di A3) con 59 punti totalizzati, seguito da Luca Rossato (47 punti), Zornetta (46), Miscione (42) e Tognoni (33). Il Casarano finora ha portato tre giocatori nella top 100 dei migliori realizzatori della serie A3: Petras Michal occupa la 32esima posizione con 65 punti, seguito da Matteo Paoletti (61 punti) e Simone Baldari (57).

«Abbiamo dimostrato con Palmi che le cose le sappiamo fare e adesso serve assolutamente continuità, dobbiamo limare alcuni difetti ma l’importante è che l’approccio sia sempre importante perché il campionato sta dimostrando che si può perdere con chiunque ma si può anche vincere con tutti – chiarisce coach Mauro Budani – Arriviamo da una partita complicata, non dico che con Palmi abbiamo fatto la gara perfetta visto che ci sono stati dei momenti in cui i nostri avversari hanno recuperato grazie ai nostri errori, ma quella vittoria ci ha dato un bel po’ di serenità e i ragazzi hanno trovato una grandissima fiducia. Rossato? Può ancora crescere, è molto disponibile e s’è messo subito a disposizione quando ci siamo trovati in difficoltà, deve aumentare la sua stima perché forse non si rende conto delle grandi potenzialità che ha, come ha fatto domenica scorsa che ha veramente cambiato passo, prenderà più fiducia e dimostrerà sul campo il suo valore».

La partita di Cutrufiano, tra Casarano e Opus Sabaudia, verrà arbitrata da Danilo De Sensi e Antonio Gaetano e si potrà vedere in diretta streaming sulla piattaforma Legavolley.tv. Domenica prossima, 21 novembre, l’Opus Sabaudia tornerà a giocare in casa: al PalaVitaletti di Sabaudia arriverà l’Aurispa Libellula Lecce con la partita che è posticipata di un’ora e inizierà alle 19:00.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *