L’Opus Sabaudia domani (domenica alle 19:00) riceve il Lecce. Capriglione: «Sarà una sfida importante ma le nostre prestazioni sono il punto di partenza». Iniziative per sensibilizzare il pubblico al rispetto delle donne

SABAUDIA – L’Opus Sabaudia torna in campo al PalaVitaletti di Sabaudia nel match con l’Aurispa Libellula Lecce, valido per la settima giornata del campionato di pallavolo maschile di serie A3. Domani (domenica, alle 19:00), la formazione pontina si presenta all’appuntamento dopo essere andata a punti per due partite di fila mentre la compagine pugliese ha vinto (3-1) a Tricase con l’Aversa e perso, in tre set, a Modica.

«Sappiamo bene che Lecce mira alla leadership del girone e sarà una sfida importante, noi arriviamo da una partita combattuta a Casarano, dove avevamo recuperato ed eravamo anche in vantaggio al tie-break, poi abbiamo pagato un calo in un momento importante ma alla fine credo sia venuta fuori una bella prestazione – ricorda Lino Capriglione, vicepresidente dell’Opus Sabaudia – La nostra società è sempre molto sensibile alle iniziative positive, in occasione della partita con il Lecce ci saranno molte iniziative che puntano alla sensibilizzazione del pubblico per dire con forza stop alla violenza sulle donne. Auspichiamo la presenza della città anche per questa partita casalinga in cui vogliamo promuovere valori positivi».

La squadra guidata da coach Mauro Budani si sta preparando con la massima concentrazione in vista di questa partita. «Ci aspetta una sfida difficilissima, come del resto è stato questo periodo di partite, Lecce è un’ottima squadra che arriva da risultati importanti e mi aspetto una partita complicata proprio come quella come Palmi – aggiunge Stefano Schettino, capitano e palleggiatore del Sabaudia – Solo giocando al massimo potremo avere una chance di giocarci la partita con il Lecce. Dopo la vittoria con il Palmi abbiamo preso coscienza delle nostre potenzialità e, dopo quella vittoria, abbiamo provato a dare continuità alle nostre prestazioni».

In classifica l’Aurispa Libellula Lecce occupa la sesta posizione con 10 punti, frutto di tre vittorie e altrettante sconfitte, mentre Zornetta e compagni inseguono in ottava piazza, con sette punti, che derivano da due vittorie e quattro sconfitte.

La società di Sabaudia, da sempre molto attenta a tematiche relative al rispetto delle regole all’inclusione e alla veicolazione di messaggi positivi, ha programmato una serie di attività per celebrare la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Per questo motivo, in occasione della partita di serie A, la squadra pontina ha invitato al PalaVitaletti di Sabaudia la sezione di Sabaudia della Fidapa, la Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari, per dire con forza No alla Violenza sulle Donne. Per tutte le donne ci sarà l’ingresso libero (fino al 60% della capienza). L’Opus Sabaudia renderà anche omaggio a tutte le donne presenti al palazzetto ed è in programma una foto ricordo con gli atleti delle due squadre in campo insieme alle socie Fidapa. La celebrazione sarà l’ennesima occasione per dimostrare il ruolo fondamentale delle donne nella vita di ognuno di noi. La partita tra Opus Sabaudia e Lecce verrà diretta da Luigi Pasciari e Luca Grassia e verrà trasmessa in diretta streaming su Legavolley.tv

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *