La viglia di Aversa – Opus Sabaudia di questa sera (20:30) nelle parole dei protagonisti. Coach Saccucci, poi Luciano Zornetta e il capitano Stefano Schettino: «Ci siamo allenati bene e cercheremo di divertirci consapevoli del fatto che non abbiamo pressioni da questa sfida» 

SABAUDIA – Gara uno dei play-off, ci siamo. L’Opus Sabaudia, questa sera alle 20:30, sarà in campo al PalaJacazzi di Aversa per giocarsi la prima sfida dell’entusiasmante fase finale della stagione.

I pontini si presentano a questo appuntamento con quattro vittorie nelle ultime sei partite: hanno centrato 12 punti su 18 a disposizione, un rendimento non proprio da coda della classifica. Dall’altra parte della rete l’Aversa che ha stravinto la regular-season del girone blu del campionato di serie A3: primo posto con 57 punti e un vantaggio di cinque lunghezze sulla prima inseguitrice (l’Aci Castello), con un totale di 19 vittorie su 24 partite disputate, praticamente un rullo compressore che ha chiuso con 63 set vinti.

Coach Marco Saccucci: «In questo periodo stiamo gestendo le forze che ci sono rimaste mentre la fase psicologica è diventato un fattore importante: ci siamo preparati alla sfida grazie ad allenamenti congiunti con squadre di categoria superiore con l’obiettivo di alzare l’asticella. I ragazzi hanno fatto grandi sforzi per arrivare a questo punto, non c’è tensione in noi ma molto entusiasmo per questo piccolo sogno che s’è avverato e che adesso ci andremo a giocare».

Luciano Zornetta (nella foto): «Ci siamo allenati bene e l’avvicinamento alla partita ci vede molto felici per aver centrato l’accesso ai play-off, non abbiamo nulla da perdere perché giochiamo contro la prima in classifica e saremo rilassati: sfideremo giocatori di alto livello ma possiamo fare bene anche noi perché giochiamo senza pressione e abbiamo motivazioni importanti, vogliamo andare avanti e fare bene sia in trasferta sia in casa davanti al nostro pubblico, a prescindere dal risultato siamo felici perché per noi è stata una stagione molto complicata».

Stefano Schettino: «Arrivare ai play-off è stato un bel regalo che ci siamo fatti dopo una stagione difficile, c’è da dire che fino a poche settimane prima abbiamo evitato i play-out e poi ci siamo trovati a fare questo piccolo miracolo all’ultima giornata. Abbiamo raggiunto questo traguardo e vogliamo comunque giocarcelo: i risultati sono stati positivi nel finale di stagione, sfideremo Aversa una squadra completa in tutti i ruoli e attrezzata per il salto di categoria. Cercheremo di divertirci consapevoli del fatto che non abbiamo pressioni da questa sfida: vogliamo dare fastidio a una squadra che ha obiettivi molto diversi dai nostri».

La partita verrà trasmessa in diretta streaming sulla piattaforma legavolley.tv 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *